Accompagnatori
Accuratamente scelti fra giornalisti, scrittori, editor, studiosi, insegnanti, critici letterari, giornalisti e docenti, li chiamiamo così perchè il loro compito è quello di accompagnarci dentro i libri che amiamo, suscitando le nostre riflessioni, reazioni e discussioni, facendoci scoprire inaspettate passioni, e stimolando le nostre affinità con i compagni di viaggio che, come noi, hanno scelto di leggere insieme.
 
Photo

Stefano Aloe dottore di ricerca in Slavistica insegna presso l’Università di Verona. Ha tenuto corsi e seminari universitari di Letteratura russa, Cultura russa, Storia della lingua russa, Lingua russa, Filologia slava. E’ inoltre Executive-Secretary della International Dostoevsky Society dal 2007, Membro del Consiglio Scientifico del C.R.I.E.R. (Centro di Ricerca interdipartimentale sull’Italia nell’Europa Romantica),  traduttore dal Russo e dallo Spagnolo

 

Photo
Francesca Arduini, animatore socioculturale, dirigente responsabile di comunità e laurea in lingue e letterature straniere, collabora con Aribandus cooperativa sociale dal 2006. Si occupa prevalentemente di spazi gioco, spazi mamme e spazi famiglie. La passione per il riuso e il riciclo, per le “collezioni di oggetti perduti e dimenticati” e per i mille incanti della natura, la porta a progettare e condurre laboratori creativi per bambini, bambine e per le loro famiglie. Guidata da un impulso irrefrenabile per gli albi illustrati, ama sfogliarli e  leggerli ad alta voce insieme ai piccoli lettori. Fa parte del direttivo del Circolo dei Lettori di Verona per il quale si occupa di percorsi di lettura dedicati ai piccoli/grandi lettori. Tante storie in Quantestorie!.....
 
Photo
Paola Azzolini Critico letterario e giornalista, si è laureata in Lettere a Padova con una tesi sulle varianti delle poesie di Manzoni e ha conseguito negli anni successivi il Dottorato di Ricerca in Italianistica presso l’Università di Venezia. Dagli studi di variantistica, il suo orizzonte metodologico si è allargato allo strutturalismo e alla semiologia, ivi compreso l‘approccio alla psicanalisi. In anni più vicini ha rivolto la sua attenzione alla scrittura femminile e alla storia delle donne.
 
d
Photo
Stefano Baratta psichiatra e psicoterapeuta, dal 1982 si occupa di cura, ricerca e didattica in psichiatria, psicoterapia, psicoanalisi. Approfondisce le tematiche della psicologia analitica di C. G. Jung, occupandosi in particolar modo dell’interpretazione dei sogni e della tecnica dell’amplificazione dei simboli.E’ membro fondatore e Presidente di CONVERGENZE, associazione per la ricerca e l’organizzazione di eventi formativi in psicoterapia, di cui dirige anche i Quaderni di Convergenze. Ha pubblicato decine di articoli su riviste nazionali e internazionali. Ha scritto numerosi libri, editi da Mondadori, Moretti&Vitali, Hors Collection, pubblicati sia in Italia che all’estero. Tra gli argomenti trattati: psicanalisi e arte, psicofarmacologia e psicoterapia, cura dei pazienti con ideazione suicidiaria, setting psicoterapeutico, clinica junghiana: ombra, anima, trasformazione, sincronicità, Grande Madre.Vive e svolge l’attività di libero professionista a Verona.
,
Photo
Donatello Bellomo giornalista professionista, storico della navigazione, scrittore, Vice Presidente della Fondazione Vedetta sul Mediterraneo, ha pubblicato poesie, racconti, romanzi fra i quali La Settima Onda (vincitore dei premi Gaeta-Libro per L'estate, Premio Tuscania, inserito da una giuria internazionale da i cento migliori romanzi di mare di sempre); L'ultima notte sul Normandie; Prigionieri dell'Oceano (tutti editi da Sperling & Kupfer); L'uomo del Cargo (finalista al Premio Sanremo); La donna della Tempesta (finalista al Premio Sanremo); Mare Notte; Undici lettere all'Ammiraglio (vincitore del Premio Circeo 2011); Titanic. L'altra storia (tutti editi  da Mursia). Ha tradotto inoltre numerose opere dal francese, fra cui Hermann Hesse le Magicien di Madeleine Sénès (Sugarco); Chernobyl di Victorjy Medvedev (Sugarco); Kazimir Malevic, il Pade del Suprematismo (Olograph).

 

Photo
Susana Benavente Ferrera è collaboratrice ed esperta linguistica presso il Centro Linguistico di Ateneo dell’Università
degli Studi di Verona. Da anni pubblica per Loescher Editori metodi per l’apprendimento della lingua spagnola, manuali di letteratura ispana, racconti e articoli. Da due anni conduce le “tertulias”, incontri linguistici e culturali che hanno una cadenza settimanale presso l’Associazione Culturale Italo Spagnola (ACIS).


Photo
Giovanni Corcioni
Photo
Maciei Bielawski, PhD in teologia, scrittore, traduttore, pittore; ha scritto circa quindici libri e ne ha tradotto una ventina nella sua lingua madre, il polacco. Tiene conferenze in Italia e all'estero. Ha lavorato come consulente editoriale presso la casa editrice Fazi di Roma dirigendo, accanto a Vito Mancuso, la collana sulla spiritualità "Campo dei Fiori".
Alcune delle sue pitture si possono vedere nella cripta della chiesa di San Nicolò all’Arena (Verona).
Photo

Luca Bragaja è docente di Lettere presso il Liceo Maffei di Verona. Ha curato con altri, redigendone la Nota al testo, il libro di poesie di Alda Merini Nel cerchio di un pensiero, Crocetti 2005. Ha ottenuto il Dottorato di Ricerca presso la nostra università con un lavoro sulla poesia di Vittorio Sereni, sul quale ha già pubblicato il saggio “Il colore del vuoto”. Sereni lettore di Virgilio in Aa.Vv. Gli antichi dei moderni. Dodici letture da Leopardi a Zanzotto, Fiorini 2009. Collabora con la VAIS (Venetian Academy for Indian Studies) nei cui Quaderni ha pubblicato nel 2012 “Sì come rota più presso a lo stelo”, Pg. VIII 87. Le stelle nella Commedia dantesca. Sue le poesie di La strada che sale, puntoacapo 2011.

 

Photo
Claudia Colucci, laureata in Scienze della Formazione con una tesi di Filosofia Morale, ha frequentato la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari e ha conseguito un Master in Filosofia come via di trasformazione presso l’Università di Verona. Ha lavorato come redattrice  e dal 2000 conduce  corsi di formazione  utilizzando la pratica della scrittura di sé. Presso il Circolo dei Lettori di Verona ha condotto il  gruppo di scrittura autobiografica “Il vizio di scrivere”, curando  la redazione del libro Rondò che ne raccoglie l’esperienza.
 
Photo
Armando Lenotti dopo gli studi di economia e commercio ha lavorato a Milano e Verona nei settori del marketing e delle vendite presso aziende di grandi dimensioni. Membro del Cenacolo di poesia dialettale  "Berto Barbarani", ha recentemente pubblicato un libro di sonetti dal titolo "Le morose vece", ricordi sugli amori della giovinezza.
Photo

Riccardo Mauroner

Docente di Storia e Filosofia al Liceo Classico “Agli Angeli” di Verona, ha scritto per la pagina culturale del “Corriere del Veneto”. Da diversi anni collabora con la Comunità Ebraica di Verona, tenendo conferenze su temi ebraici legati alla letteratura e alla filosofia e, in generale, alla cultura mitteleuropea. Per l’opera diretta da Giorgio Penzo «Filosofie nel tempo. Storia del pensiero occidentale e orientale»  ha pubblicato tre saggi dedicati all’opera di Freud, al freudismo e alla filosofia contemporanea di fronte alla Shoah.

Photo
Marco Ongaro Il debutto nell’ambito della canzone d’autore gli vale nel 1987 il Premio Tenco per la Migliore Opera Prima. In seguito spazia dalla canzone alla drammaturgia, dalla letteratura all’opera lirica producendo testi teatrali e libretti d’opera tuttora rappresentati in Italia e in Francia.
Tiene annualmente corsi di spettacolo presso la Fondazione Toniolo di Verona e un corso di scrittura creativa presso la scuola di teatro del Teatro Stabile di Verona. A Parigi collabora a una collana di narrativa per la casa editrice Alban.

 

Photo

Marcus Perryman, traduttore e tecnico letterario, consulente linguistico ad imprese e studi legali si è laureato a Cambridge University. Co-editor e co-traduttore con Peter Robinson di The Selected Poetry and Prose of Vittorio Sereni, Chicago University Press (2006).Traduzioni di Cavalcanti, Leopardi, Pascoli, Saba, Montale, Ungaretti e Sereni.

.

Photo
Ingrid Potuschak , diplomata alla “Pädagogische Akademie” di Linz (Austria),  ha studiato pianoforte classico per 10 anni. Insegnante di ruolo nelle scuole austriache dal 1978 al 1994 anche ad indirizzo musicale, ha frequentato la facoltá di Lingue e letteratura straniera (tedesco ed inglese) di Verona. Vive a Verona da 25 anni, dove ha lavorato con numerose aziende veronesi come insegnante in corsi di formazione ed aggiornamento di lingua tedesca. Collabora con la Oxford School di Verona.
Oggi si dedica e promuove iniziative culturali e soprattutto sperimenta nuove tecniche di apprendimento linguistico utilizzando anche le proprie conoscenze musicali e pianistiche.

Photo
Matteo Spiazzi è attore e regista. Nel 2010 conclude gli studi presso l’Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe di Udine dove studia con pedagoghi e registi di fama nazionale ed internazionale. Ha partecipato al premio “Podium 2009” a Mosca con un canovaccio di Commedia dell’Arte. È interprete in numerosi spettacoli diretti da importanti registi tra cui Claudio de Maglio, Massimo Navone, Marco Sgrosso, Fabio Alessandrini, Jurij Alschitz. Partecipa a Festival come Far East Film Festival, Premio Terzani, Mittelfest ed altri. Ha tenuto un Seminario di Commedia dell’Arte presso l’Universidad Central de Quito (EQ), dipartimento di Teatro in collaborazione con l’Ambasciata Italiana di Quito.
Nel 2012 viene selezionato per un laboratorio condotto da Claudio Tolcachir alla Biennale di Venezia.
Nel 2012-13 tiene un seminario di commedia dell'arte per Histeria Festival (SLO)
Nel 2013 conduce un laboratorio di Commedia dell'Arte presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Minsk (BLS). 
Photo
Ilario Toso psicologo e psicoterapeuta, lavora a Verona e a Trento. Professore a contratto presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Verona. Musicoterapeuta, conduce gruppi terapeutici con supporti espressivi ed artistici. Rappresenta in questa rassegna la partecipazione dell’Associazione Convergenze che promuove ricerca ed eventi formativi in psicologia.
Photo

Patrizia Vedovello Rossari Già insegnante di letteratura e storia negli istituti superiori, fa parte dell’Associazione Il Filo di Arianna. Ha collaborato negli scorsi anni con il Circolo dei lettori e collabora con il Toniolo. Ha tenuto in varie sedi corsi di letteratura e musica lirica, di cinema e letteratura e di cinema e storia.

 

Logon